Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Parte con il botto la Biennale del Disegno: con duemila opere esposte a Rimini va in scena la storia del mondo

Andrea Pazienza, ZanardiParte con il botto e diverse migliaia di ingressi registrati in soli due giorni la seconda edizione della Biennale del Disegno che, per due mesi e mezzo, fa della città di Rimini l’ombelico del mondo più intrigante ed espressivo dell’arte che attinge al disegno. Ovvero, la primaria forma artistica dell’uomo che, con un semplice schizzo tracciato sulla terra nuda o sul muro di una grotta (l’antilope, la lancia, il cacciatore), ha cominciato a scrivere la storia del mondo.

Da sabato 23 aprile e fino al 10 luglio, infatti, il capoluogo della costa romagnola ospita la seconda edizione della Biennale (la prima risale al 2014). Lo fa mettendo in mostra su una pluralità di siti cittadini un numero impressionante di oltre duemila opere provenienti da prestiti di prestigiosi musei nazionali e internazionali, firmate da disegnatori – classici, moderni, contemporanei – affermati e giovani esordienti. (in apertura, Andrea Pazienza)

“Profili del mondo”, questo il titolo scelto dai curatori per una Biennale destinata ad animare il dibattito culturale di quella che è da tutti consiederto il polo turistico più nevralgico d’Europa. Dibattito che mette idealmente a confronto artisti come Guido Reni, Guercino, Tiepolo, Chini, Canaletto, Bacon, Schifano, Smith, Penone, fino al fumettista Pazienza. Con l’immancabile presenza dell’indimenticabile Federico Fellini e dei suoi ironici e onirici schizzi di baccanali e spropositate parti anatomiche idealizzate dalla fervida immaginazione di regista, e non solo.

Guercino, Nudo virile, Bologna, Pinacoteca NazionalePromossa dal comune e dai musei di Rimini, la mostra “diffusa” coinvolge una trentina di siti pubblici e priovati che esprimono essi stessi interesse architettonico, storico e artistico come l’antico palazzo che è sede del Museo di Città, Castel Sismondo, il Teatro Galli, Palazzo Gambalunga, il complesso degli Agostiniani… Numerose le iniziative in calendario, con conferenze, dibattiti, performance dal vivo, lezioni tenute da disegnatori affermati e giovani autori (accanto, Guercino: nudo virile).

Info:  musei@comune.rimini.it; cultura@aptservizi.com

www.biennaledisegnorimini.it