Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Non si vive di solo spread, “Matrimoni & Patrimoni” e le scelte di investire parlando al femminile (e non solo)

In anni ormai lontani, l’indiscussa “regina della casa” si occupava di figli, marito, fornelli e di economia domestica, che per lo più consisteva nel gestire le piccole spese del ménage familiare. Oggi molte cose assomigliano al già fu, ma molto altro è cambiato. A cominciare dal ruolo della donna, sempre più protagonista nella società.
E’ ben noto che l’industrializzazione e i mutamenti socio economici dagli anni Sessanta del secolo scorso in poi hanno portato sviluppo e favorito l’ingresso del genere femminile nel mondo del lavoro; e vero anche che la massiccia finanziarizzazione dell’economia dell’oggi ha definitivamente cambiato le regole del gioco del fare impresa.
Un mutamento che indubbiamente ha generato opportunità per protagonisti senza distinzioni di genere, ma ha anche mescolato le carte in tavola. Rendendo più ardua l’interpretazione dei fatti e temerarie le scelte da fare anche per chi è avvezzo a gestire denari di famiglia.
matrimoni-e-patrimoni-coverCiò non toglie che nell’Italia di oggi, con l’economia sempre più in balia di speculatori e demagoghi che lusingano il popolo promettendo in cambio di voti la luce nel tunnel senza uscita, non sono rare le storie coraggiose di donne e uomini che inseguendo con determinazione una passione, scelgono di investire in una impresa che permetta loro di cambiare in meglio la vita.
Certo, sono scelte non prive di rischio. Per questo, come scrivono le autrici del libro “Matrimoni & Patrimoni – Istruzioni per l’uso” edito da Hoepli, richiedono progettualità, buona educazione finanziaria, conoscenza dei principali aspetti di gestione dei patrimoni. Ma anche consapevolezza degli effetti collaterali che potrebbero risultare e nuocere in presenza di investimenti avventati. Come pure di spread alle stelle.
Di tutto questo si parla appunto nel nuovo libro di Debora Rosciani, giornalista del gruppo editoriale Il Sole 24 Ore e conduttrice (con Mauro Meazza) del programma “Due di denari” di Radio 24, e Roberta Rossi Gaziano, consulente patrimoniale co-fondatrice di SoldiExpert, società di consulenza finanziaria indipendente in Italia. Il libro in uscita in questi giorni verrà presentato giovedì 25 ottobre, ore 18, alla Libreria Hoepli a Milano.
Esplicativo il lungo sottotitolo, che lascia ben intendere l’attenzione che le autrici hanno dedicato al contesto socio economico dell’Italia degli ultimi anni che, casualità o preveggenza, incrocia i gravi scenari di queste settimane, con gli occhi degli italiani fissi sulle oscillazioni dei listini di borsa e non pochi interrogativi sul futuro.
“Morale della favola”? Per Rosciani e Rossi Gaziano “la paura di una nuova crisi economica, il posto di lavoro (sempre meno “fisso”) che traballa, i mercati che tornano ad essere instabili non devono certo inibire le scelte di vita, anche coraggiose. Ci sfidano però a renderle più solide e consapevoli, e ci chiedono di essere tutti più preparati e “sul pezzo”, come si suole dire. Pronti a cogliere opportunità in questo mondo che cambia, disponibili a mettere in discussione i nostri schemi più consolidati”.
Da un lato, quindi, è opportuno essere informati della materia economica, più “educati” alla finanza senza più demandare ad altri la gestione di aspetti squisitamente del dare e dell’avere. Dall’altro lato è doveroso osservare “il mondo intorno a noi”, a cominciare dalla vita e dalle scelte che gli altri ben più allenati in materia fanno.
Riferimenti e storie di cui il libro è ben documentato e che le autrici affrontano con puntigliosa disamina, sì da accompagnare il lettore sul binario delle buone pratiche, con soluzioni ai problemi quotidiani e a quelli che sconfinano più in là, ai progetti per la famiglia o ai sogni per la carriera. Senza per questo farsi prendere dall’angoscia dello spread che sale e i listini che crollano.