Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Averna, l’amaro dei Cappuccini, dopo 146 anni passa nel segno di Campari

Per 146 anni il segreto della ricetta dell’amaro Averna è rimasto gelosamente custodito dalla famiglia del fondatore Salvatore Averna. Ora, dopo quasi un secolo e mezzo, quel segreto passa nella cassaforte di Luca Garavoglia, presidente e maggior azionista del gruppo Campari. Che oggi ha reso noto di avere acquisito il 100% della società F.lli Averna di Caltanissetta, dove nel 1868 l’intraprendente fondatore sviluppò su scala industriale un infuso di 60 erbe già praticato dai frati Cappuccini della città nissena.

AvernaAD
Il valore dichiarato dell’operazione, che oltre al marchio Averna comprende anche Braulio, Limoncetta e grappa Frattina, è di 103,75 milioni di euro, corrispondente a un multiplo di 9,2 volte l’Ebitda o margine operativo lordo 2013 e composto da un prezzo (equity value) di 98,00 milioni e un debito finanziario netto di 5,75 milioni. Dunque, un’azienda sana sotto ogni profilo – nel 2013 ha fatturato 61,8 milioni di euro (+3,1%) per il 65% sul mercato domestico e il 35 all’export – che probabilmente giunge a questo epilogo per la numerosa composizione del nucleo familiare.

Nel darne notizia, il Ceo di Campari Bob Kunze-Concewitz ha dichiarato che <questa operazione rappresenta per noi un’opportunità di fare leva sulla struttura distributiva diretta nei mercati chiave dei brand acquisiti, al fine di accelerarne la crescita in modo profittevole, in linea con la nostra strategia di crescita per acquisizioni>. E ancora: <Con Averna, potenziamo ulteriormente il nostro già ricco portafoglio di specialty italiane, che include Campari, Frangelico, Cynar e Aperol>.

Da parte sua, la famiglia Averna si è dichiarata <fiduciosa> del fatto che Campari <proseguirà con efficacia il lavoro svolto da cinque generazioni di Averna>, che confermerà <la leadership a livello nazionale, con l’obiettivo di rafforzarne il processo di internazionalizzazione> del marchio, <valorizzando la qualità del made in Italy negli oltre 180 paesi in cui esso è presente>. Il closing dell’operazione, che è stata perfezionata dagli studi Pedersoli & Associati, per Campari, e da Vitale & Associati e Rodl & partner, per Averna, è in calendario per il 3 giugno prossimo.