Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ladri a Milano – Polizia, Comune e Anaci alleati nel prevenire i furti in casa

Comune di Milano, Polizia e Amministratori condominali Anaci alleati nel proteggere i cittadini e il territorio dalle nefandezze perpetrate da furfanti e ladri. In che modo? Rivalutando il ruolo del “portinaio”, una figura professionale antica che la crisi economica tende a mettere in disarmo. Ma che di fatto è <fondamentale per la buona gestione del Paese e per rendere la città più sicura e vivibile>, come ha commentato l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran, intervenuto all’apertura del “Corso di formazione per Amministratori condominiali”: il 44° della serie promosso da Anaci Milano, in collaborazione con ItaliaProfessioni e Unione dei commercianti.

20140929_182109Un tema, la sicurezza dei cittadini e salvaguardia del territorio, che riguarda tutti e che coinvolge in prima linea le forze dell’Ordine, a cominciare dalla Polizia. Motivo per cui la Questura milanese, facendosi interprete di un’esigenza universale, ha messo a punto un progetto dal nome evocativo – “Custodi d’Argento” – finalizzato ad accrescere il livello di sicurezza di famiglie e condomini, contrastando la recrudescenza in atto di malfattori e ladri di appartamenti. Solo che mentre in passato chi rubava agiva nel buio per non farsi scoprire, oggi costoro non hanno più remore di farsi vedere in faccia. Segno inequivocabile di un costante decadimento di costumi e valori, con i ladri che proliferano come funghi agendo alla luce del sole.

L’esperienza fin qui acquisita – ha detto il Questore Luigi Savina parlando a una attenta platea – lascia intendere che queste persone dedite al malaffare <agiscono di giorno scegliendo in particolare gli stabili privi di custodia, bussano alla porta di casa presentandosi con buone maniere, dando referenze ovviamente false e, con la scusa di consegnare un pacco, leggere il contatore del gas o fare una proposta di acquisto vantaggioso, si intrufolano negli appartamenti razziando tutto il possibile. Causando anche danni gravi ai malcapitati>.

Solo a Milano, di questi delitti nel 2013 ne sono stati commessi ufficialmente 167. Ma vi è il timore, che è una certezza, che si tratti di un numero raccolto per difetto, rispetto ai furti realmente perpetrati. Un fenomeno, dunque, che si estende a macchia d’olio sull’intero tessuto urbano e che <colpisce soprattutto le persone più deboli, gli anziani, le persone sole, le donne, i bambini>.

Di qui il progetto “Custodi d’Argento” contenente un decalogo di regole che è bene fare arrivare a tutti i cittadini, coinvolgendo istituzioni ed enti pubblici e privati, associazioni professionali e, appunto, i portinai di condominio che costituiscono l’anello più vicino alle famiglie. Portinai e famiglie che l’assessore Maran ha definito <il nocciolo portante del buon sistema sociale>, per fare funzionare il quale è <necessario creare sinergie tra amministratori di condomini e altre figure professionali e istituzionali, al fine di fare pressione per convincere enti finanziari e banche nel sostegno di iniziative capaci di dare nuovi stimoli alla crescita e allo sviluppo del Paese>.

Due inviti forti, quelli della Polizia e del Comune di Milano, che il presidente provinciale di Anaci Leonardo Caruso ha condiviso con immediatezza, assicurando l’impegno dell’associazione nella diffusione del messaggio attraverso tutta la rete di cui Anaci dispone. A cominciare dai partecipanti al “Corso di formazione per amministratori condominiali” che conta la presenza di tantissimi giovani aspiranti all’apprendimento di un nuovo mestiere e di chi amministratore lo è già, ma che da quest’anno ha anche il dovere di migliorare e attualizzare la propria formazione in materia.

“Corso” coordinato dall’avvocato Eugenio Antonio Correale e che nella prima giornata (la durata è di sei mesi) ha visto la presenza di magistrati del calibro di Roberto Triola e Antonio Scarpa, con incarichi direttivi alla Corte di Cassazione, e di Cesare De Sapia, Marco Manunta, Domenico Piombo del Tribunale di Milano, relatori di lezioni che hanno catturato l’attenzione degli oltre 300 iscritti e che Anaci pubblicherà integralmente sul proprio periodico “l’Amministratore” diretto da Dario Guazzoni.

Info:

http://questura.poliziadistato.it/milano

www.anacimilano.it

www.italiaprofessioni.it