Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Con Donnafugatatime 2014 si brinda alla Primavera scaccia problemi

 

L’inverno è ormai alle spalle e “Donnafugatatime”, evento mediatico vissuto sui social network in stretto contatto con wine-bar, enoteche italiane ed estere, vuole salutare l'arrivo della bella stagione inneggiando con una selezione di etichette di vini in sintonia con la primavera: prodotti <freschi, profumati, all’insegna della piacevolezza>, come li definisce Antonio Rallo (foto), responsabile della produzione a Donnafugata, che, per l’occasione, ha scelto <tre etichette che raccontano di una Sicilia enologica innovativa, che guarda al futuro>.

Rallo Antonio
La prima delle tre selezioni riguarda un vino da vitigno autoctono, il Grillo nuova annata “SurSur 2013”. A seguire, una prima assoluta per Donnafugata: il “Lumera 2013”, rosato ottenuto da un melange di uve rosse Syrah, Nero D’Avola, Pinot Nero e Tannat. Infine, lo “Sherazade 2012”, nome misterioso da mille-e-una-notte ma dal gusto fresco e fruttato da uve Nero D’Avola.

Tre prodotti firmati dalla dinamica casa vinicola siciliana che, attraverso il social “Donnafugatatime di Primavera”delizieranno i palati di quanti vorranno <diventare fotoreporter della serata, raccontando il proprio aperitivo su Instagram, Facebook e Twitter, attraverso l’hashtag #Donnafugatatatime>.

Rallo Josè
<Dopo il successo della passata edizione – spiega José Rallo (foto), titolare insieme al fratello Antonio dello storico marchio di famiglia – abbiamo voluto replicare l’appuntamento #Donnafugatatime in un’unica data – il 21 marzo, festa di primavera – pensando a tutti quei consumatori giovani e non che non rinunciano alla qualità del vino anche nei momenti di più semplice convivialità>. E sia un brindisi alla primavera scaccia problemi.